on Agosto 03, 2018

Alle Martinelle il 23 luglio, Rondoni ha dialogato coi presenti sull’attualità locale e nazionale, sono state presentate testimonianze, le prossime iniziative e l’adozione a distanza di un bambino con Avsi. E, in omaggio alla tradizione, è stato intonato “Romagna mia” con Zozzi e Tedaldi del “Duo solare”.

on Agosto 03, 2018

Rondoni ha seguito il 21 luglio a Santa Sofia (FC) la 22a edizione del Premio Sportilia, condotta dai giornalisti Marino Bartoletti e Simona Branchetti, dove ha salutato anche il ct della nazionale di calcio, Roberto Mancini. Alla kermesse, con l’intervento del patron Franco Aleotti, erano presenti tanti sportivi, appassionati, atleti, arbitri, ospiti e protagonisti del mondo dello sport. Fra i premiati, l’arbitro di serie A, Marco Di Bello, il campione di basket Antonello Riva, la pallavolista Maria Laura Patti e altri protagonisti dello sport.

on Agosto 03, 2018

Alessandro Rondoni ha seguito a Bologna il 2 agosto la cerimonia di commemorazione delle vittime della strage avvenuta nella stazione trentotto anni fa. «Il vile attentato terroristico, che uccise ottantacinque persone e ne ferì oltre duecento, è una piaga ancora aperta e dolorante nella società e nella coscienza civile» ha dichiarato su facebook Rondoni, che ha assistito alla cerimonia di commemorazione e alla deposizione dei fiori nella sala di attesa della stazione, «dove è ancora ben visibile lo squarcio causato dalla bomba, e al primo binario, dove c’è la lapide con la preghiera di Papa Giovanni Paolo II che donammo come giornalisti dell’Ucsi». Ha poi seguito la messa nella chiesa di S. Benedetto celebrata dall’arcivescovo di Bologna, mons. Zuppi, davanti alle autorità e ai familiari delle vittime, «dove - ha aggiunto Rondoni - si è ricordato che la sofferenza di allora ha generato dolore e consapevolezza nella memoria di oggi e che, in fondo, siamo tutti familiari delle vittime, appartenenti ad un’unica civitas. Fare memoria oggi significa anche essere ogni giorno operatori di pace e di giustizia».

on Luglio 27, 2018

Alessandro Rondoni ha salutato il presidente onorario dell’Inter, Massimo Moratti, al termine della presentazione del libro ‘Moratti Inter Album di famiglia’ (ed. Bertani & C.) svoltasi il 25 luglio a Cervia (RA), in piazzale Maffei, nell’ambito della rassegna “Cervia, la spiaggia ama il libro”. Durante la serata Moratti ha dialogato sul palco con i giornalisti Italo Cucci, autore del volume, e Beppe Boni, condirettore de "il Resto del Carlino" e al termine si è fermato a salutare i numerosi interisti accorsi, fra cui anche quelli dell’Inter club Forlì accompagnati dal presidente Oreste Lugaresi.

 

Per le foto dell’evento: https://www.alessandrorondoni.it/foto/eventi/category/54-il-saluto-al-presidente-massimo-moratti.html

on Luglio 25, 2018

Cento persone hanno partecipato all’itinerario culturale e poi alla conviviale alle Martinelle
Gli interventi di Rondoni, del sindaco di Meldola, Gian Luca Zattini, e del vicario emerito mons. Dino Zattini

Leggi tutto
on Aprile 24, 2018

«Ci sono momenti di festa che rimangono nel cuore della gente e della città e che aiutano a ritrovare il senso di comunità. Fa bene sentire il richiamo di chi offre il proprio sì con coraggio», ha detto Alessandro Rondoni che ha seguito l’ingresso del nuovo vescovo di Forlì-Bertinoro, mons. Livio Corazza, domenica 22 aprile. In un clima di festa e di preghiera la città ha accolto il suo nuovo pastore che nella mattinata si è recato in visita privata alla residenza per anziani “Zangheri”, poi nella Casa Circondariale e infine ha pranzato al Buon Pastore con gli ospiti delle mense Caritas. La cerimonia pubblica è iniziata alle 15 con l’arrivo in piazza Saffi, dove mons. Corazza è stato accolto tra musiche, canti e balli dai giovani degli scout e dell’Azione cattolica. Si è quindi recato nella basilica di San Mercuriale per rendere omaggio al primo vescovo della città e poi davanti al Municipio per il saluto delle autorità civili. È seguita la cerimonia solenne nel Duomo di Forlì, con un migliaio di persone, fra cui anche quattrocento giunte dalla diocesi di Concordia-Pordenone dalla quale Corazza proviene. Centinaia i fedeli che hanno seguito la messa pure davanti ai maxischermi in piazza del Duomo e nella vicina chiesa di San Francesco. Al termine due momenti conviviali: in vescovado e nel salone della chiesa di San Paolo dove mons. Corazza ha salutato le persone giunte dalla sua diocesi di origine.

Corazza

 

on Aprile 18, 2018

Domenica 22 aprile nel Duomo di Forlì, Alessandro Rondoni parteciperà all’ingresso del nuovo vescovo di Forlì-Bertinoro, mons. Livio Corazza, di cui ha seguito l’ordinazione episcopale a Concordia Sagittaria (VE) nella Cattedrale di S. Stefano il 17 marzo. Ha inoltre partecipato il 7 aprile nella Cattedrale di Forlì al saluto del vescovo emerito, mons. Lino Pizzi.

Conviviale Concordia

on Aprile 18, 2018

Rondoni ha ricordato nel 30° anniversario della morte il senatore forlivese Roberto Ruffilli (foto Liverani - archivio La Nuova Agape), ucciso dalle Brigate Rosse. «Ancora oggi - ha affermato in una nota - è attuale il suo messaggio che invita a porre il cittadino al centro e come arbitro delle istituzioni, specie in un momento come questo di confusione e precarietà». Rondoni ha inoltre seguito al teatro Diego Fabbri il 16 aprile la cerimonia di commemorazione con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, cui sono intervenuti pure il sindaco di Forlì, Davide Drei, il presidente della Fondazione Ruffilli, Pierangelo Schiera, la studentessa del Liceo Classico Martina Derosa, il filosofo Massimo Cacciari.
Per l’occasione  il Rondo Point è stato allestito con immagini e articoli della cronaca dell’epoca, con la foto (Liverani) divenuta simbolo del professore (archivio La Nuova Agape).

rondopoint ruffilli

Questo sito usa i cookie per offrirti una migliore esperienza digitale su questo sito. Procedendo con la navigazione, ci autorizzi a memorizzare e ad accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento nella sezione "Politica sui Cookie" della nostra politica in materia di cookie.